mercoledì 27 maggio 2009

Verde Prato

Dopo i colori spenti del lungo inverno passato, questa fine di maggio, ci regala un verde fresco e pieno di vita nelle sfumature che vanno dal verde dei prati a quello delle foglie. Variazioni date dalle diverse specie e dalla luce del sole...





lunedì 25 maggio 2009

Natura viva


La stagione cresce ogni giorno e i fiori spontanei colorano i prati con toni pastello e tinte delicate...




Il sole caldo estate di sabato 23 maggio ci ha permesso di ospitare finalmente i vecchi amici dei tempi dell'università... Gabriella e Ico, Lorenzo, Cristiana Marco col piccolo Gabriele ci hanno regalato un sabato sereno alla cascina...




Nelle ore centrali della giornata è d'obbligo un po' di protezione dai raggi più intensi...


Marco e Gabriele alle prese con l'acqua della fontana:








giovedì 21 maggio 2009

Palle di neve...

Le palle di neve hanno raggiunto la loro massima fioritura ed il bianco intenso dei petali crea un bel contrasto con il cielo blu delle giornate senza marino...



Vento di marino che, anche nei giorni più limpidi, verso sera, guadagna metri oltre il Colle di San Bernardo a ricordarci che il mare è solo qualche km a est, oltre lo spartiacque ligure/piemontese



Mercoledì sono iniziati i lavori di rifacimento del manto di copertura della cascina, con la sostituzione delle vecchie tegole rotte dalla neve con le lamiere ondulate


domenica 17 maggio 2009

Evviva Maggio!



Maggio è davvero il mese della rinascita. Tutto è vita e la stagione avanza con tale energia e rapidità... Nel prato i fiori spontanei screziano il verde dell'erba come questa orchidea selvatica che dice la sua in quanto ad eleganza. Il taglio dell'erba è oramai un lavoro a tempo pieno in questi giorni di maggio ma il prato rasato da una certa soddisfazione!!!


giovedì 14 maggio 2009

Ecco i piselli...


Ecco i primi nati dalla semina di inizio maggio...












martedì 5 maggio 2009

Finalmente l'orto!

Fanno sorridere le nuove tendenze in fatto di orti. Va bene che sia solo una moda quella degli orti urbani e che sia pur sempre meglio avere sul balcone una pianta di fagioli che non un geranio. Però viene da chiedersi se tutti i turisti-pecora che nel week end si accalcano sulla riviera ligure dopo ore di coda per condividere il telo da mare con il vicino del pianerottolo cittadino, non troverebbero maggior relax e beneficio fisico se si fermassero qualche chilometro primo a coltivare un pezzetto di terra.
















Un tempo da noi le patate si seminavano il 25 aprile e il 1° maggio, approfittando dei giorni di riposo dagli altri lavori agricoli. Noi un poco in ritardo ci siamo ritrovati il 2 maggio a ultimare il recinto elettrico e a seminare le patate (varietà Marina) e due solchi di piselli a mezza rama. Ovviamente con l'aiuto di Bruno e Piera.























Il tavolo e le sedie da giardino serviranno presto per aperitivi a bordo orto...
















1° maggio

Le crepe del muro della cascina offrono riparo al ramarro che nelle nostre pause lavorative sembra controllare l'avanzamento dei lavori, per poi sparire al minimo movimento! In questo primo maggio i lavori proseguono a rilento: è finalmente il momento di fermarci e godere della tanta fatica di questi primi due mesi di bella stagione. Il sole è tiepido ma l'aria fresca ci ricorda che siamo pur sempre a 1000 metri di quota.